In caso di Amore … – Rassegna Cinematografica e non solo

L’Ufficio di Pastorale Familiare e l’Ufficio delle Comunicazioni sociali della Diocesi di Imola

in collaborazione con il Cinema Donfiorentini

propongono un percorso per aiutare credenti e non credenti a riflettere sull’affettività, la tenerezza, la forza e la fragilità della famiglia.

Un percorso da cogliere come una margherita, petalo per petalo, dove ognuno può approfondire argomenti e situazioni diverse.

Tutto nasce dall’Esortazione apostolica “Amoris Laetitia (La gioia dell’amore) di Papa Francesco. I film sono di supporto, non sono la catechesi, un’occasione per affrontare l’Amoris Laetitia. Offriremo alcuni spunti, tratti dall’Esortazione apostolica, all’inizio di ogni film con l’aiuto di Padre Francesco Botterio del Convento del Piratello.

Una rassegna cinematografica (sette film) di supporto anche alle attività e ai percorsi dei gruppi con iniziative diocesane collegate.

Un impegno importante a cui vi chiediamo, nel limite del possibile, di partecipare e promuovere per sostenere anche economicamente (il prezzo del biglietto e offerte libere) le iniziative proposte. I film sono proposti presso il Cinema Donfiorentini a Imola, inizio della proiezione ore 21, costo del biglietto Euro 4,00. Sui rispettivi siti metteremo a disposizione le schede di approfondimento.

L’apertura della rassegna inizia il 19 ottobre 2017 con il film “Cuori puri”. Alleghiamo la scheda della Commissione Nazionale Valutazione Film della CEI. Il film è da utilizzare per un pubblico attento a riflettere sulle sfumature anche un po’ sopra le righe di qualche passaggio. CNVF – Cuori puri

Oltre ai film avremo altri appuntamenti e temi collegati ai film:
– i linguaggi di oggi, come il cinema, con l’aiuto di Don Francesco Pesce che ha collaborato con Acec al progetto #Esperienzedamore su Amoris Laetitia;
– la maternità attraverso la testimonianza di due famiglie sull’accoglienza e l’adozione;
– accogliere la vita nascente con la 40ma giornata nazionale per la vita;
– la 4a giornata diocesana per coppie e fidanzati;
– Vocazione al lavoro in contesti comunitari con l’aiuto del Movimento Lavoratori di Azione Cattolica;
– la famiglia come forza nella fragilità proposto dal settore Adulti dell’Azione Cattolica.

InCasoDiAmore-Locandina completa

InCasoDiAmore-locandina piccola

Link all’articolo di Arianna Prevedello sulla nostra iniziativa sul sito Acec

L’iniziativa è resa possibile dai contributi per l’8×1000


Pubblichiamo articolo apparso su Nuovo Diario Messaggero del 04/10/2017

In caso di amore… – Film/pensieri/riflessioni sull’affettività, la tenerezza, la forza e la fragilità dell’amore.

Non si parla dell’Amore, né dell’amore, ma di esperienze di amore.

Sette film per un’indagine cinematografica per scrutare, anche solo parzialmente, le dimensioni e i paradigmi citati da Papa Francesco in ambito famigliare, nella sua enciclica “Amoris Laetitia (La gioia dell’amore)”.

Se il Papa stesso nell’Amoris Laetitia cita “Il pranzo di Babette”, perché non recepire questo nuovo documento della Chiesa proprio attraverso il linguaggio del cinema?

«Nessuna famiglia è una realtà perfetta e confezionata una volta per sempre, ma richiede un graduale sviluppo della propria capacità di amare» (AL 325). Più che idealizzare la famiglia, Amoris Laetitia spinge a fare attenzione all’amore nelle varie fasi della vita, dal momento che l’amore è una storia.

E il cinema di queste storie è pieno e con raffinata inconsapevolezza offre delle autorevoli esemplificazioni e proiezioni di quanto narrato nelle pagine di Amoris Laetitia.

Un percorso per aiutare credenti e non credenti a riflettere sull’affettività, la tenerezza, la forza e la fragilità della famiglia. Un percorso da cogliere come una margherita, petalo per petalo, dove ognuno può approfondire argomenti e situazioni diverse.

Prendendo spunto dall’itinerario cinematografico #Esperienzedamore proposto da ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema), la rassegna viene proposta dal cinema donfiorentini in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale Familiare e l’Ufficio per le comunicazioni sociali e la cultura della Diocesi di Imola. Un progetto dove “non si parla dell’Amore, né dell’amore, ma di esperienze di amore”.

La rassegna è stata pensata a supporto delle iniziative e degli incontri proposti da alcune realtà ecclesiali sulle stesse tematiche dei film, come occasione per continuare a confrontarsi insieme.

L’apertura della rassegna, proposta e suggerita anche nei gruppi giovanili della diocesi, inizia con il film “Cuori puri”.

A novembre l’Ufficio delle Comunicazioni Sociali propone l’incontro con Don Francesco Pesce (diocesi di Treviso) che ha curato, in collaborazione con Acec, le schede dei film collegati al progetto #Esperienzedamore. L’incontro tratterà il tema dell’amore e dei nuovi linguaggi.

A dicembre, a cura dell’Ufficio per la Pastorale familiare, abbiamo voluto affrontare, vista anche la vicinanza al Natale, il tema legato alla maternità, proponendo un film (“Lion – La strada verso casa”) che sarà strettamente legato alla testimonianza di due famiglie che vivono una storia d’amore vissuta nell’accoglienza: “La Maternità, l’Educazione, l’Eterno”.

A gennaio proporremo il film commedia “Piuma” che porrà domande sulla vita a giovani e adulti, figli e genitori. Per questo motivo la proiezione è collegata alla 40a giornata nazionale per la vita.

A febbraio l’Ufficio per la pastorale della famiglia, in coincidenza con la 4a giornata diocesana per coppie e fidanzati, proporrà la visione del film “Il piano di Maggie”.

A marzo il Mlac ci inviterà a riflettere sulla “Vocazione al lavoro in contesti comunitari”.

Infine, l’ultimo appuntamento, ad aprile sul tema “Famiglia forza nella fragilità” proposto dal settore Adulti dell’Azione Cattolica.

Padre Francesco Botterio del Santuario del Piratello ci aiuterà a penetrare nelle pieghe dei film proposti e trarne riflessioni e collegamenti con l’Amoris Laetitia. Al termine, per chi desidera, sarà offerta la tisana della buona notte, per concludere la serata confrontandoci sul film ed eventualmente, ancora meglio, sulla nostra quotidianità.