Relazione incontro 17 aprile 2013

Il secondo incontro tenuto mercoledì 17 aprile per riflettere insieme sulle coppie in difficoltà con l’Ucipem (di cui ringraziamo la disponibilità e la pazienza) e con alcuni membri dell’associazione Retrouvaille (17 aprile 2013) non può rimanere un episodio, ma ci auguriamo possa divenire per ogni gruppo e ogni parrocchia un argomento da conoscere e divulgare il più possibile.
In particolare vi invitiamo a conoscere la realtà di Retrouvaille che ci ha colpito per il metodo e la determinazione.
Premettiamo che l’esperienza di Retrouvaille è possibile solo con la disponibilità della coppia a compiere un cammino.

 

Alcuni spunti dal sito dell’associazione: www.retrouvaille.it

Retrouvaille è (dallo Statuto) “una comunità internazionale di discepoli impegnati a continuare nella guarigione dei loro matrimoni e che, con l’aiuto dello Spirito Santo, condividono le loro storie, talenti e doni al fine di promuovere e diffondere il ministero di guarigione di RETROUVAILLE.

La passiva accettazione di divorzio ha contagiato il nostro mondo con la disperazione, ma riteniamo che ogni matrimonio ha il pieno diritto di sopravvivere, essere guarito e prosperare come un’alleanza di vita e di amore. RETROUVAILLE è il luogo in cui noi, in quanto coppie ferite, abbiamo trovato la speranza e quindi ci siamo impegnati, con passione, per aumentare significativamente il numero di coppie disponibili a questo servizio, sia presso le comunità già esistenti sia in quelle in corso di costituzione in tutto il mondo.”

Retrouvaille è un servizio esperienziale offerto a coppie sposate o conviventi con figli che soffrono gravi problemi di relazione, che sono in procinto di separarsi o già separate o divorziate, che intendono ricostruire la loro relazione d’amore lavorando per la guarigione del loro matrimonio ferito o lacerato.

Retrouvaille è una parola francese che significa “ritrovarsi”. Vuole essere un segno di speranza per queste coppie, un raggio di luce in una società dove i mass-media propongono come unica alternativa ai problemi di relazione la separazione o il divorzio.

Retrouvaille è un’esperienza CRISTIANA: offre la possibilità di ritrovare una vita di fede proponendo e valorizzando il sacramento del matrimonio vissuto dentro una comunità cristiana dove conta il sostegno di un gruppo di coppie che crede al valore del matrimonio e la preghiera.  Essere Chiesa significa anche credere che la debolezza é strumento di grazia ed in questa prospettiva, la storia delle delusioni e delle cadute delle coppie guida, ed il loro superare le difficoltà insieme, diventano testimonianza per altre coppie in crisi. Retrouvaille vuol diventare un servizio della chiesa locale ampliando e consolidando la collaborazione con le Diocesi.

Retrouvaille è per la coppia e la famiglia: è cattolica, ma è aperta a tutte le coppie sposate, senza differenza di affiliazione religiosa, o sposate civilmente o conviventi con figli, vuole tendere una mano e offrire un cammino di speranza, per rimettere in moto il “sogno” che li ha accompagnati e fatti credere nel matrimonio e nella famiglia.  Retrouvaille offre un messaggio diverso dai temi attuali di autogratificazione e autonomia. Il weekend di Retrouvaille aiuta a scoprire come il processo di ascolto, perdono, comunicazione e dialogo sono strumenti potenti nella riconciliazione tra gli sposi e nella costruzione di un rapporto di coppia duraturo.

Retrouvaille è condivisione della propria esperienza di riconciliazione: le coppie animatrici, col condividere le loro vite, danno speranza alle coppie partecipanti. Questo è il commento di una donna che ha partecipato al programma: “Avevo bisogno di sentire qualcuno che aveva sperimentato ciò che noi abbiamo vissuto e che era sopravvissuto.”

Non conta tanto la gravità dei problemi che vengono condivisi, ciò che è importante per le coppie in crisi è il riconoscere nelle coppie animatrici la volontà ad impegnarsi per tener costantemente vivo il loro matrimonio.

Retrouvaille, quindi, offre un programma di guarigione alle coppie in crisi, aiuta a ricostruire la coppia. Sostiene la speranza di rinascere più forti, offre strumenti di riconciliazione attraverso l’ascolto, il perdono e il dialogo.

Sono venute a trovarci due coppie che ci hanno raccontato, attraverso la lettura della loro storia, tutto il percorso che li ha portati a conoscere l’associazione, dal giorno in cui si sono incontrati, alla bellezza della loro unione, al sopraggiungere della crisi che li ha portati a cercare conforto fuori casa, alla voglia di fare qualcosa per ricucire un rapporto bello ormai dimenticato. C’è chi ci prova per amore dei figli, chi per l’insistenza di uno dei coniugi o di un amico…

L’importante è essere entrambi consapevoli del fatto che ognuno deve metterci il proprio impegno.

Il programma prevede 4 fasi:

  • registrazione e intervista: ogni singolo contatta (numero verde) ed incontra la coppia referente;
  • un Weekend durante il quale una o più coppie raccontano la loro esperienza e offrono strumenti per continuare il dialogo a casa. Il sacerdote rende presente Dio in mezzo a loro. Il weekend ha inizio con la Messa del venerdì sera e termina la domenica pomeriggio. Hanno cadenza più o meno mensile e si fanno in giro per l’Italia; per l’Emilia Romagna saranno a Misano Adriatico il 3-4-5 maggio
  • una serie di incontri successivi chiamati  post-weekend, della durata di circa 3 mesi (12 incontri settimanali in piccoli gruppi, tenuti nelle regioni di appartenenza delle coppie partecipanti).
  • COntinuare REtrouvaile: si prosegue il programma insieme ad altre coppie e pian piano ognuno impara ad essere parte attiva dell’associazione.

I referenti di Retrouvaille sono disponibili a partecipare agli incontri in parrocchia.