Reliquie dei Beati Martin a Lugo 25/26/27 maggio

In preparazione all’Incontro Mondiale delle Famiglie la Parrocchia di San Giacomo ospita, dalle 11 di venerdì 25 maggio alle ore 7,30 di domenica 27 maggio, l’urna con le reliquie dei Beati coniugi Martin – genitori di S. Teresa di Lisieux.

Le reliquie verranno portate a Milano in occasione della Giornata Mondiale delle Famiglie (30 maggio – 3 giugno 2012).

Il programma:

25 MAGGIO

Ore 11.00 Celebrazione di accoglienza
Ore 14.30 Meditazione per i ragazzi delle scuole superiori
Ore 16.00 Rosario
Ore 16.45 Visita bambini catechismo
Ore 17.30 S. Messa – Vespri
Ore 20.30 Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Tommaso Ghirelli, Vescovo di Imola, con amministrazione del sacramento del battesimo e della cresima ad alcuni adulti.
A seguire trasferimento presso il monastero delle suore del S. Cuore per
la custodia notturna.

26 MAGGIO

Ore 06.45 Trasferimento reliquie dal monastero
Ore 07.00 Lodi
Ore 09.00 Visita alunni delle scuole
Ore 14.30 Visita dei bambini del catechismo
Ore 15.30 Visita dei ragazzi delle scuole medie
Ore 17.00 Rosario
Ore 17.30 S. Messa – Vespri
Ore 21.00 Veglia guidata
A seguire visita itinerante nelle famiglie

27 MAGGIO

Ore 06.45 S. Messa
Ore 07.30 partenza reliquie per Incontro Mondiale delle Famiglie

IN SALA SAN GIACOMO LA MOSTRA “GENITORI CHE GENERANO SANTI

Peregrinatio Coniugi Martin

Cenni biografici

Luigi Martin nasce a Bordeaux (Francia) il 22 agosto 1823. Trascorsa l’infanzia e la giovinezza ad Avignone e a Strasburgo, si stabilisce definitivamente ad Alençon. Sogna di diventare religioso presso i canonici del Gran San Bernardo, ma è dissuaso dallo studio del latino. Intraprende allora la professione di orologiaio.

Zelia Guérin nasce a Gandelain il 23 dicembre 1831. Si trasferisce ad Alençon nel 1844. Come il suo futuro sposo, sogna la vita religiosa, ma dal colloquio con la superiora comprende che non è la volontà di Dio. Apprende allora il mestiere di merlettaia del celebre Punto di Alençon, fino a divenire abile artigiana.

Il 13 luglio 1858 Zelia e Luigi si sposano nella chiesa di Notre-Dame di Alençon, dopo un breve fidanzamento. Dalla loro unione nasceranno nove figli (quattro dei quali, due maschi e due femmine, moriranno in tenera età), l’ultima dei quali è Santa Teresa di Gesù Bambino. Alla morte prematura di Zelia il 28 agosto 1877, all’età di 45 anni, il marito e le figlie si trasferiscono a Lisieux. Quattro figlie diverranno suore di clausura nel Carmelo di Lisieux, una diverrà suora Visitandina. Dopo un primo attacco di paralisi, Luigi viene ricoverato per tre anni al Bon Saveur di Caen a causa di arteriosclerosi cerebrale. Muore il 29 luglio 1894.

Il 26 marzo 1994 Papa Giovanni Paolo II ha proclamato i coniugi Martin Venerabili, riconoscendo le virtù eroiche di ciascuno. Sulla scia della famiglia di Nazareth, i coniugi Martin hanno fatto della loro vita coniugale una continua offerta a Dio, e della loro famiglia una scuola, un luogo di apprendistato e palestra di virtù. L’esempio di vita cristiana che i figli hanno visto nei loro genitori è stato una testimonianza per la loro scelta di vita di totale donazione a Dio.

Il 29 giugno 2002 viene guarito Pietro Schilirò, neonato affetto da grave sindrome da aspirazione meconiale, grazie alle due novene di intercessione rivolte ai coniugi Martin dagli amici e parenti della famiglia.

Il 19 ottobre 2008 Papa Benedetto XVI ha proclamato i coniugi Martin Beati. Un secondo miracolo è ora necessario perché i genitori di Santa Teresa di Gesù Bambino siano dichiarati Santi.